Valerio Di Paola

Le favole della buonanotte


 

Direzione e conduzione del cineforum per AANT.

Imparare a riconoscere il "layout" di una griglia narrativa, mettendo a confronto favole classiche e film d’autore: Le favole della buonanotte.

Ho suggerito agli studenti del corso di Graphic Design un percorso inedito tra streghe, folletti e cinema contemporaneo.

…la risposta le piacque, perché sapeva che lo specchio non mentiva mai…

 

…devi correre più che puoi per restare fermo: se vuoi andare da qualche parte devi correre almeno il doppio…

…la verità non sta in un sogno, ma in molti sogni...

Ogni sera ho presentato agli studenti una favola: Raperonzolo, Biancaneve, Shahrazad, Alice. Ho proposto poi un film a sorpresa: Persopolis, L’Odio, Il Diavolo veste Prada. Dopo la visione li ho sfidati a capire il perchè, cercando forme ricorrenti nelle azioni e nell’aspetto dei personaggi.

L’obiettivo era mettere a fuoco il concetto di archetipo, imparando a riconoscerlo per forma, misura, colore: strumenti utili a un graphic designer.